Carlo di Borbone a Napoli, le immagini e il video della cerimonia a San Francesco di Paola



NAPOLI - Il Re è tornato a casa. Come da tradizione, il Principe Carlo di Borbone non ha mancato anche quest'anno all'appuntamento autunnale con Napoli dove, il 4 novembre, la delegazione per Napoli e la Campania del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio ha celebrato la solennità di San Carlo. Nello splendido scenario della Reale e Pontificia Basilica Costantiniana di San Francesco di Paola, in piazza del Plebiscito, si è svolta la solenne concelebrazione presieduta da S.E. Andrea Mugione, arcivescovo emerito di Benevento e Priore della delegazione per Napoli e della Campania a cui hanno preso parte i membri della famiglia reale di Borbone, il Principe Carlo, Gran Maestro dell'Ordine, accompagnato dalla consorte Camilla e dalle figlie Maria Carolina e Maria Chiara e dalla sorella Beatrice, che riveste l'incarico di Gran Prefetto dell'Ordine. Mattinata impegnata per le LL.AA.RR. che hanno visitato l'Ospedale Cardarelli dove hanno preso parte, con il Governatore Vincenzo De Luca, all'inaugurazione di un asilo infantile a disposizione delle donne lavoratici a riconferma della grande attenzione della famiglia Reale per le problematiche delle fasce più esposte. Nel pomeriggio la cerimonia organizzata dalla delegazione campana guidata dalla Marchesa Federica de Gregorio Cattaneo di Sant'Elia hanno partecipato anche i delegati vicari della Sicilia, Antonio di Janni, della Calabria, Aurelio Badolati, e della Toscana, Edoardo Puccetti, confermando l'appuntamento come momento fondamentale di incontro della comunità costantiniana. Non ha voluto mancare all'evento anche il neo Comandante della Scuola Militare Nunziatella, il Colonnello Amedeo Cristofaro, intervenuto con un drappello di allievi. Grande emozione accompagnata da un fragoroso applauso dei presenti, per il Gran Maestro al momento della nomina a Dame di Gran Croce di Giustizia concesso alle due figlie. Presente una delegazione del nostro sodalizio giunto, come i rappresentanti di tante associazioni ed enti culturali, a rendere omaggio alla Famiglia Reale dei Borbone ultima depositaria delle tradizioni napoletana e siciliana. 







Commenti

Post più popolari