ATTENZIONE, AVVISO AI LETTORI DEL BLOG

Si avvisano i lettori che per commentare i post pubblicati è necessario accedere con l'account di posta gmail o inviare il proprio commento a istitutoduesicilie@gmail.com e gli amministratori provvederanno alla pubblicazione a nome del mittente.

martedì 2 giugno 2015

XVIII COMMEMORAZIONE DEI CADUTI DELL'ESERCITO MAPOLETANO - I AVVISO


I primi di ottobre del 1860 si svolse l’ultima battaglia della “guerra del ’60” , l’invasione che portò alla fine della indipendenza del millenario Regno fondato da Ruggero d’Hauteville.
Gli invasori hanno cimiteri, lapidi, strade, monumenti che ricordano la loro impresa.
Coloro che difendevano la propria libertà. indipendenza, la loro Terra, il loro Re sono invece stati condannati, dalla storia ufficiale e da storici partigiani, all’oblìo più totale.
In un film di John Ford c’è una bellissima frase che ben si adatta a questi soldati: Essi caddero ma come stelle d’agosto sfolgoranti in cielo.
È per ricordare questi Valorosi che dal 1997 si svolge a Capua una cerimonia che richiama ogni anno tante persone che “non vogliono dimenticare” da molte parti della penisola.
Compie diciott’anni, è divenuta maggiorenne, la manifestazione voluta dal comm. Giovanni Salemi, che quest’anno si terrà il 17 ottobre, cominciata quasi in sordina e cresciuta anno dopo anno fino ad ospitare, nell’edizione dello scorso anno, il Coro del Real Teatro di San Carlo, il famoso giornalista Jean Noël Schifano, la bravisima attrice Gea Martire, il tutto alla presenza di S.A.R. la Principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie che per la seconda volta ha voluto essere presente alla bella cerimonia.
Auguri allora alla Commemorazione che si accinge a spegnere le 18 candeline, nonché al suo ideatore e.... ad Majora!!!



Nessun commento:

Posta un commento