ATTENZIONE, AVVISO AI LETTORI DEL BLOG

Si avvisano i lettori che per commentare i post pubblicati è necessario accedere con l'account di posta gmail o inviare il proprio commento a istitutoduesicilie@gmail.com e gli amministratori provvederanno alla pubblicazione a nome del mittente.

sabato 3 gennaio 2015

Il libro su il Conte di Caserta presentato a Roma



ROMA - La vita del Principe Alfonso di Borbone è stata costellata da una lunga serie di eventi. Difficilmente si incontrano uomini così straordinari per essere riusciti ad incarnare, nella propria semplicità, il senso pieno di una tradizione che oggi è soltanto il ricordo di un'epoca lontana.
S.A.R. il Principe Alfonso 
Una storia che siamo riusciti a riportare alla luce grazie all'opera del Marchese Gaetano de Felice che per primo, e con maggiore risonanza, alla fine dell'800 seppe tracciare un profilo biografico di quello che definì, a ragione, il Re. Era da poco scomparso Francesco II, ultimo sovrano del Regno delle Due Sicilie, e il de Felice, che da anni si era fatto apprezzare per il proprio lavoro di cronista e opinionista "controcorrente", volle rendere omaggio alla figura lontana di questo ultimo giglio di Napoli che stava scontando in esilio, a Cannes, colpe non sue. Quel lavoro, che uscì a puntate sulla Discussione, grazie all'attenzione e alla passione del Presidente onorario dell'Associazione Ex Allievi Nunziatella, Giuseppe Catenacci, è stato riscoperto e rielaborato dallo storico Francesco Maurizio Di Giovine e dall'editore Vincenzo D'Amico. Insieme con loro, che sono stati i veri protagonisti dell'incontro, nell'anno in cui ricorrono gli ottant'anni dalla morte, è stato presentato il libro "Il Re Alfonso di Borbone Conte di Caserta" a Roma, lo scorso 22 novembre presso la bella sala "Francesco Cossiga e Guido de Marco" della Link Campus University.
Al tavolo dei relatori da sin.: il Marchese Giogio Mirti della Valle, S.A.S. il Principe Manfred Windisch-Graetz, il dr. Giuseppe Catenacci, il dr. Francesco Maurizio Di Giovine ed il moderatore dr. Roberto della Rocca

Alla presentazione, organizzata dal nostro Istituto insieme con la Delegazione per Roma e per il Lazio del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, con l'Alto Patronato dell'Associazione dei Cavalieri Costantiniani, ed il Patrocinio dell'Associazione Nazionale Ex Allievi della Nunziatella, nonché della stessa Link Campus University,  erano presenti il Delegato del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio per Roma e Lazio, S.A.S. il Principe Manfred Windisch-Graetz e i due Delegati Vicari, il Marchese Giorgio Mirti della Valle (per la Città di Roma) ed il prof. avv. Franco Ciufo (per il Lazio) che ha portato anche i saluti del Presidente dell'Associazione dei Cavalieri Costantiniani, Marchese Giuliano Buccino Grimaldi.
Il Vice Presidente della Link Campus University prof. dr. Pasquale Russo, ha portato i saluti del presidente del prestigioso Ateneo On. prof. Vincenzo Scotti.
l'intervento dell'avv. Sevi Scafetta
Oltre ai due curatori, hanno parlato l'avv. Sevi Scafetta, fondatore, insieme con l'avv. Silvio Vitale e con il Marchese Don Achille Di Lorenzo, del Convegno Tradizionalista della Fedelissima Città di Gaeta, ed il dr. Giovanni Grimaldi, esperto
genealogista.
da sin.: il dr. Francesco Maurizio di Giovine ed il dr. Giovanni Grimaldi
Numerosi gli intervenuti, tra i quali il Presidente in carica dell’Associazione ex Allievi della Nunziatella dott. Alessandro Ortis, il Principe ing. Don Pierluigi Brancia d’Apricena ed  Per la Delegazione Vicaria di Roma, presenti anche il Cancelliere Nob. dott. Fabrizio Ratto-Vaquer ed il Tesoriere dott. Aurelio Badolati.
il Delegato Vicario per la Città di Roma il Marchese Giorgio Mirti della valle
S.A.S. il Principe Manfred Windisch-Graetz Delegato per Roma e Lazio del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio

Nessun commento:

Posta un commento