ATTENZIONE, AVVISO AI LETTORI DEL BLOG

Si avvisano i lettori che per commentare i post pubblicati è necessario accedere con l'account di posta gmail o inviare il proprio commento a istitutoduesicilie@gmail.com e gli amministratori provvederanno alla pubblicazione a nome del mittente.

lunedì 9 settembre 2013

DALLA SIRIA - la città Ma'lula è caduta -



SACRO MILITARE ORDINE COSTANTINIANO DI SAN GIORGIO
Delegazione del Lazio
Il Delegato Vicario

Cari confratelli,
ho ricevuto tanti messaggi di partecipazione e di incoraggiamento che ho trasmesso ai nostri amici che operano nei territori afflitti dalla crisi siriana.  S.E. l'archieparca di Zahle mons. Issam Darwish, confratello della nostra Delegazione, ringrazia e impartisce la sua paterna benedizione nella speranza che le nostre preghiere possano portare ad una pace immediata.
              Purtroppo la città Ma'lula, ieri assediata, è caduta e i terroristi di Al-Nustra stanno massacrando la popolazione cristiana. Moltissimi sono i profughi che fuggono e molti si stanno rifugiando proprio presso la nostra missione di Zahle dove abbiamo il nostro orfanotrofio e dove operano i nostri confratelli coordinati da Padre Nader.  Come ricorderete proprio con il caro Padre Nader assistiamo un orfanotrofio che è ubicato a confine con la Siria in territorio libanese, a Zahle, dove sono ricoverati tanti orfani ma che nelle ultime ore si sta riempiendo oltre ogni misura di profughi che fuggono dalle atrocità.
Grazie per i messaggi di conforto che ricevo in queste ore e speriamo di poter essere utili anche per i bisogni che ci interesseranno nei prossimi giorni. 
Vi invio di seguito il report che ho ricevuto da Padre Nader
Con Affetto
Franco
Carissimi fratelli,
ho il cuore sanguinante,  dal dolore e dell'orrore di tanta ferocia a cui ho assistito in queste ore.
Sotto gli occhi di tutto il mondo, in un vergognoso silenzio "satanico", Ma'lula è caduta nelle mani dei terroristi islamici di al-Nusra. 
Più di 2000 terroristi mussulmani armati dai "paesi occidenti" hanno deturpato, depredato e raso al suolo tutte le chiese,  e i due conventi più antichi del mondo!!! E l'intera umanità ha perso le radici della nostra storia di cristiani. 
Non si contano i morti e i feriti a Ma'lula, e i pochi cristiani che sono sopravvissuti al massacro, si sono rifugiati alcuni a Damasco,  altri sono stati accolti qui a Zahle (Libano).
Carissimi oggi mi sento sconfitto!!! 
Fratelli aiutatemi!!! 
È indispensabile il vostro aiuto, per sostenere i nostri fratelli cristiani. 
Restiamo sempre uniti nella preghiera a Maria Regina della Pace. Dio abbia pietà di noi.
 Vostro fratello
           Padre Nader

Nessun commento:

Posta un commento