ATTENZIONE, AVVISO AI LETTORI DEL BLOG

Si avvisano i lettori che per commentare i post pubblicati è necessario accedere con l'account di posta gmail o inviare il proprio commento a istitutoduesicilie@gmail.com e gli amministratori provvederanno alla pubblicazione a nome del mittente.

domenica 8 settembre 2013

APPELLO URGENTE DALLA SIRIA DA PARTE DEL CONFRATELLO PADRE NADER IBEIL



mettiamo in rete questa drammatica notizia trasmessaci dall'avv.Ciufo al fine di divulgarla il più possibile, anche a coloro che non fanno parte del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, data la gravità di un ulteriore episodio di strage chiaramente  comunicato dal Confratello Costantiniano Padre Nader Ibeil. Aggiungo però una mia riflessione che è la seguente: si continua a parlare di intervento militare contro il regime di Assad, ma, alla luce anche di quest'ultima informazione, mi sembra che se l'esercito nazionale siriano prevale finisce con il proteggere, forse anche senza l'intenzione di farlo ma solo per una logica conseguenza, i cristiani, come nel caso indicato dal religioso siriano sopraindicato.

Gianni Salemi
presidente Istituto di Ricerca Storica delle Due Sicilie



SACRO MILITARE ORDINE COSTANTINIANO DI SAN GIORGIO
Delegazione del Lazio


Il Delegato Vicario


Cari confratelli,
la situazione in Siria è veramente drammatica e il nostro confratello Padre Nader Ibeil, che dirige una emittente della Archieparchia di Zahle, Radio  Sawt el Sama, mi ha inviato un appello che vi inoltro. Fino ad oggi abbiamo dato un nostro contributo economico per questi fratelli che attraversano un momento così tragico, adesso dobbiamo impegnarci anche con la preghiera e con un forte impegno mediatico e politico. Ognuno, per quanto è nelle proprie possibilità, faccia sentire forte l'imponenza di questa tragedia nei propri ambienti, in tal modo daremo ancora più forza al grande impegno di Sua Santità il Papa Francesco.
Grazie per quanto farete e speriamo che  la pace arrivi subito
Un forte abbraccio

Franco Ciufo


URGENTE

Carissimi fratelli,

accogliete il mio disperato appello!!! Salviamo Ma'lula.
I terroristi islamici di al-Nusra stanno massacrando il popolo cristiano di Ma'lula, culla della nostra cristianità.
Hanno attaccato un convento dove ci sono degli orfani, e li stanno usando come scudi umani per proteggersi dagli attacchi dei soldati governativi al fine di riprendere il controllo della città e cacciare i ribelli.
Stanno massacrando intere famiglie, nelle chiese e nelle strade scorrono fiumi di sangue, e lasciano dietro di loro solo cadaveri e disperazione.
Vi imploro aiutatemi a fermare quest'odio, e queste crudeltà indicibili
Non c'è più tempo!!!
In questa giornata che Papa Francesco ha dedicato alla preghiera per la pace in Siria, vi supplico nel nome di Gesù, e della Vergine Maria Regina della Pace, ascoltate il mio disperato grido di aiuto.

Vostro fratello in Cristo.
  
Padre Nader Jbeil

Directeur Radio Sawt el Sama
Fax.  00961 8813316
Tel.   00961 8813300
Cell. 0096176800054
              sawtelsama@yahoo.it

Nessun commento:

Posta un commento