ATTENZIONE, AVVISO AI LETTORI DEL BLOG

Si avvisano i lettori che per commentare i post pubblicati è necessario accedere con l'account di posta gmail o inviare il proprio commento a istitutoduesicilie@gmail.com e gli amministratori provvederanno alla pubblicazione a nome del mittente.

domenica 4 novembre 2012

La morte del Generale Negri, il ricordo al Real Ferdinando


MINTURNO - L’eroico sacrificio del Generale Matteo Negri e del Capitano Domenico Bozzelli è stato ricordato da un gruppo di patrioti che, incuranti del maltempo, si sono radunati nei pressi del Comprensorio Archeologico di Minturno e, grazie alla disponibilità del personale della Soprintendenza, hanno depositato un fascio di fiori e una bandiera nei pressi della lapide che, voluta dall’amministrazione provinciale di Latina nel 2011, ricorda le due figure di militari dell’esercito del Regno delle Due Sicilie che, offrendo la vita, nel corso dello scontro del 29 e 30 ottobre 1860, hanno consentito la difesa del ponte e il passaggio delle truppe napoletane e siciliane in marcia verso Gaeta, respingendo i ripetuti assalti degli invasori piemontesi. A volere il ricordo è stato il Commendatore Giovanni Salemi, presidente dell’associazione culturale De Mollot e dell’Istituto di Ricerca Storica delle Due Sicilie, che, poche ore prima di presentarsi presso il ponte ha allertato gli amici dell’idea di omaggiare Negri e Bozzelli. Il tam tam è stato efficace a tal punto che sono stati presenti alla lapide che ricorda Negri e Bozzelli sia il Vicedelegato per il Lazio del Sacro Militare Ordine Costantiniano, l’avvocato Franco Ciufo (che ha brevemente ricordato i due caduti napoletani), sia lo stesso Sindaco di Minturno, Paolo Graziano che è voluto essere presente.

il comm. Salemi davanti alla lapide che ricorda i caduti dell'esercito delle due Sicilie
il cav. Daniele Iadicicco e il cav. gr. croce, prof. avv. Franco Ciufo vice delegato per il Lazio del SMOC di San Giorgio

la lapide che ricorda i soldati Napoletani ed in particolare il gen. Negri ed il cap. Bozzelli

ancora il comm. Salemi



ancora un'immagine dela deposizione dei fiori, sullo sfondo il ponte "Real Ferdinando" 

il cav. Daniele Iadicicco e il cav. gr. croce, prof. avv. Franco Ciufo vice delegato per il Lazio del SMOC di San Giorgio

il comm Salemi (di spalle) ed il dr. Paolo Graziano, sindaco di Minturno

ancora il comm Salemi (di spalle) ed il dr. Paolo Graziano, sindaco di Minturno


Nessun commento:

Posta un commento