ATTENZIONE, AVVISO AI LETTORI DEL BLOG

Si avvisano i lettori che per commentare i post pubblicati è necessario accedere con l'account di posta gmail o inviare il proprio commento a istitutoduesicilie@gmail.com e gli amministratori provvederanno alla pubblicazione a nome del mittente.

lunedì 17 settembre 2012

S.A.R. la principessa Beatrice sarà a Capua il 6 ottobre p.v.



 CASERTA – E’ la terza volta nel giro di pochi mesi che S.A.R. la Principessa Beatrice di Borbone delle due Sicilie è tornata, tra Napoli e Caserta. Lo ha fatto, in questi giorni, per guidare un gruppo di italo americani della Niaf (la maggiore associazione che raccoglie i cittadini americani di origine italiana) alla scoperta delle bellezze del territorio e delle proprie radici storiche e culturali. Una vera e propria impresa a cui la Principessa Beatrice dedica gran parte del proprio tempo. La vera novità è stata l’aura di ufficialità che ha avvolto l’occasione. Ad accogliere il gruppo al Belvedere di San Leucio è stato il Sindaco di Caserta, dr. Pio Del Gaudio, che, resosi conto dell’importante lavoro svolto da quest’erede dei sovrani a cui Caserta e San Leucio devono la loro nascita, ha pubblicamente, davanti agli ospiti presenti, annunciato che è sua intenzione proporre agli organi amministrativi della città la nomina della Principessa Beatrice ad ambasciatrice della città di Caserta nel mondo. Un incarico onorifico che contribuirebbe, e non poco, a rendere maggiormente efficace il lavoro “diplomatico” che Sua Altezza Reale sta tentando di compiere ad esclusivo beneficio del territorio contattando imprenditori interessati ad effettuare investimenti seri e duraturi sul territorio. Molto partecipata la celebrazione che ha visto ospite d’onore la Principessa Beatrice e che si è svolta domenica presso il complesso Monumentale di Santa Chiara. Alla presenza della Guardia d’Onore del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio si è svolta la Santa Messa seguita dal doveroso omaggio alle tombe reali di Casa Borbone due Sicilie. Presente il Delegato per Napoli e la Campania dell’Ordine Costantiniano il marchese Pierluigi Sanfelice di Bagnoli mentre sono stati numerosi i simpatizzanti e amici arrivati da tutto il Sud per omaggiare la Principessa Beatrice.
A conclusione della giornata e della visita degli ospiti d'oltreoceano, un pranzo in una sala del complesso di Santa Chiara alla fine del quale c'è stato lo scambio di doni tra S.A.R. e Mr. John M. Viola, Chief Operating Officer del Niaf.
Perché gli ospiti del Niaf tornando negli U.S.A. potessero portare con sé un ricordo ancora più tangibile della loro Patria lontana, S.A.R. ha voluto inoltre donare, ad ognuno di loro, una bottiglia di un vino che ha un particolare legame con "Terra di Lavoro": il "pallagrello bianco".
Paola Riccio, giovanissima e dinamica imprenditrice del Caiatino, ha esaudito il desiderio della principessa regalando il suo vino più prestigioso, un pallagrello bianco "in purezza", dal nome significativo: Maria Carolina.
Tanto più indicato e gradito a S.A.R. poiché, non solo richiama il nome della prima Regina del Regno delle due Sicilie, moglie di Ferdinando I di Borbone, ma anche il nome della stessa principessa il cui nome completo è Beatrice Maria Carolina Luisa Francesca. 
Graditissima poi è giunta l'attesissima conferma della partecipazione di S.A.R. alla manifestazione che si svolgerà sabato 6 ottobre 2012 a Capua in ricordo dei soldati dell’Esercito delle due Sicilie caduti nella Battaglia del Volturno.



S.A.R. la principessa Beatrice di Borbone due Sicilie e il dr.Pio Del Gaudio, Sindaco di Caserta



la dr.ssa Valeria Della Rocca, il Sindaco di Caserta, dr. Pio Del Gaudio e la principessa Beatrice

ancora la dr.ssa Valeria Della Rocca, il Sindaco di Caserta, dr. Pio Del Gaudio e la principessa Beatrice



la principessa tra i ragazzi dell'Istituto Alberghiero di Caserta

la principessa Beatrice a Santa Chiara

ancora S.A.R. la principessa Beatrice
La Guardia d'Onore mentre percorre la navata centrale della Basilica

la guardia d'Onore del SMO Costantiniano di San Giorgio


S.A.R. in raccoglimento davanti alla capella di San Tommaso dove sono sepolti tutti i sovrani di Casa Borbone  due Sicilie e dove riposano i Suoi Augusti genitori. 

la principessa Beatrice e la giovane imprenditrice Paola Riccio
il famoso Maria Carolina, pallagrello bianco in purezza. La sua etichetta, molto elegante,
 riporta il profilo della grande Regina delle due Sicilie


Nessun commento:

Posta un commento