ATTENZIONE, AVVISO AI LETTORI DEL BLOG

Si avvisano i lettori che per commentare i post pubblicati è necessario accedere con l'account di posta gmail o inviare il proprio commento a istitutoduesicilie@gmail.com e gli amministratori provvederanno alla pubblicazione a nome del mittente.

giovedì 2 giugno 2011

Processo a Maria Sofia di Borbone, il 10 giugno tutti a Portici!!!


PORTICI - Si terrà il 10 giugno 2011 alle ore 19.30 il Processo a Maria Sofia di Borbone Wittelsbach, ultima e indimenticabile Regina delle Due Sicilie. Il processo è organizzato e promosso da Alleanza Cattolica che ha già svolto la stessa attività a Lecce nel mese di marzo (notizia di cui l'Istituto ha già trattato ai tempi). Anche in questa occasione a presiedere il "tribunale" sarà il sottosegretario agli Interni, on.le Alfredo Mantovano. A metà tra convegno storico e spettacolo teatrale, il Processo è una alternativa al classico convegno di studi e può essere considerato un modo per coinvolgere maggiormente il pubblico presente che non subisce "passivamente" le idee promosse dai relatori ma può addirittura "decidere" le sorti degli imputati. Anche in questo caso il pubblico presente sarà la giuria popolare a cui al termine delle arringhe il giudice si rivolgerà per conoscere la decisione. Oltre all'onorevole Mantovano sono chiamati a processo la giovane attrice Alessandra Crocco (la quale ha già dimostrato la propria bravura a Lecce) che interpreterà la regina Maria Sofia, Domenico Airoma, che rappresenterà il Pubblico Ministero e muoverà le accuse, l'avv. Giovanni Formicola, chiamato ad essere l'avvocato difensore della Regina, e Yuri Buono, procuratore ad Acta di Sua Maestà. Il processo verrà celebrato nel Chiostro del Convento di Sant'Antonio in via Università 74, Portici, una delle bellezze sconosciute (o poco conosciute della nostra bella Patria Napoletana). L'invito è, ovviamente, a non mancare, anche per sostenere le ragioni di Maria Sofia e favorire la sua assoluzione (come già successo, a furor di popolo, a Lecce). 

p.l.

Nessun commento:

Posta un commento