ATTENZIONE, AVVISO AI LETTORI DEL BLOG

Si avvisano i lettori che per commentare i post pubblicati è necessario accedere con l'account di posta gmail o inviare il proprio commento a istitutoduesicilie@gmail.com e gli amministratori provvederanno alla pubblicazione a nome del mittente.

venerdì 17 giugno 2011

Cusano Mutri: Infiorata, convegni e spettacolo teatrale per ricordare gli eroi dimenticati del Sud


Pubblichiamo di seguito la segnalazione del sito Sannio Turismo che annuncia l'edizione 2011 della celebre Infiorata di Cusano Mutri. Vi invitiamo a partecipare a questa nota e bella manifestazione delle tradizioni del nostro amato Sud. Segnaliamo inoltre come anche a Cusano Mutri si affronterà il tema del Risorgimento con convegni e con lo spettacolo teatrale "Gli uomini non ne sapranno niente".

CUSANO MUTRI - L'infiorata di Cusano Mutri è una rievocazione storico religiosa che ha luogo nel giorno del Corpus Domini. Anticamente i vicoli del borgo venivano adornati di fiori per il passaggio della processione, poi con il passare degli anni si cominciò a conferire alle infiorate una forma sempre più artistica.
Dal gettare semplicemente petali di fiore sulla strada si passò alla creazione di veri e propri disegni che oggi hanno raggiunto un elevato livello artistico. Gli infioratori di Cusano Mutri lavorano tutto l'anno per la preparazione della loro infiorata raccogliendo erbe e fiori in ogni stagione.

Tuttavia, la maggior parte del lavoro viene fatto in primavera e, nei giorni che precedono l'evento, vere e proprie squadre di infioratori sono impegnati nella raccolta dei fiori da impiegare nella creazione di questi stupendi tappeti artistici che saranno esposti nelle strade e nelle chiese.

Sono necessari numerosi giorni per la preparazione del disegno e per il reperimento dei fiori e delle foglie, alcuni utilizzati freschi altri fatti seccare, in modo da raggiungere le varie tonalità cromatiche. I disegni sono generalmente a sfondo religioso e sono creati da artisti che tramandano quest'arte di generazione in generazione.

I tappeti di fiori abbelliscono le vie, le piazze e i vicoli del centro storico dalla prima mattina per consentire ai visitatori di ammirarne la bellezza fino all’ora pomeridiana del passaggio del Santissimo Sacramento con la processione che parte dalla chiesa dei SS. AA. Pietro e Paolo fino a quella di San Giovanni Battista.

Per informazioni è possibile rivolgersi ai seguenti recapiti telefonici citando SannioTurismo: 339.5390463 - 338.9532245

----------


Italiani da 150 anni : una lunga storia

Cusano Mutri – Villa Comunale, 17-19 giugno 201118 giugno ore 21,00:

“Gli uomini non ne sapranno niente : Storie di briganti e brigantesse del Matese”

Rappresentazione teatrale liberamente tratta da un testo di Fiore Marro a cura della Compagnia “Gli Instabili” di Cusano Mutri 

Regia di Antonietta Civitillo

Il programma completo : 

Italiani da 150 anni : una lunga storia

Cusano Mutri – Villa Comunale, 17-19 giugno 2011 

17 giugno ore 19,00 : Unità d’Italia: 150 anni di meridionalismo storico, critico, democratico

Saluti

Sindaco Geom. Pasquale Frongillo

Dirigente I.C. Dott.ssa Giovanna Caraccio

Interventi di :

Dott.ssa Valeria Taddeo – Direttrice dell’Archivio di Stato di Benevento

Prof. Aniello Cimitile – Presidente della Provincia di Benevento

Avv. Pompeo Onesti – Scrittore

On. Prof. Giuseppe Galasso – Storico

Modera

Prof.ssa Gioconda Fappiano 

ore 21.00 Sfilata di costumi storici a cura dell’Istituto Comprensivo “J.F.Kennedy” di Cusano Mutri 

18 giugno ore 21,00: “Gli uomini non ne sapranno niente : Storie di briganti e brigantesse del Matese”

Rappresentazione teatrale liberamente tratta da un testo di Fiore Marro

a cura della Compagnia “Gli Instabili” di Cusano Mutri

Regia di Antonietta Civitillo 

19 giugno ore 21,00: Inno all’Italia

concerto a cura delle Associazioni musicali “Fra Carlo” e “Giuseppe Mastrillo”

Nei giorni della manifestazione sarà allestita la mostra:

“Nel 1861 andante...: il racconto di un paese, di una provincia, di una nazione”a  cura della Biblioteca comunale “Girolamo Vitelli” di Cusano Mutri e dell’Archivio di Stato di Benevento.

Nessun commento:

Posta un commento