ATTENZIONE, AVVISO AI LETTORI DEL BLOG

Si avvisano i lettori che per commentare i post pubblicati è necessario accedere con l'account di posta gmail o inviare il proprio commento a istitutoduesicilie@gmail.com e gli amministratori provvederanno alla pubblicazione a nome del mittente.

martedì 22 febbraio 2011

PROCESSO A MARIA SOFIA DI BORBONE WITTELSBACH


Su iniziativa dell'associazione Progetto osservatorio (in collaborazione con Alleanza Cattolica, fondazione Nuova Italia, fondazione Magna Carta, Compagnia delle opere Lecce e Confindustria Puglia) si svolgerà a Lecce il 5 marzo 2011 alle ore 18.00 il processo all'ultima regina delle Due Sicilie, Maria Sofia di Borbone - Wittelsbach. Straordinaria figura femminile entrata nell'immaginario collettivo delle popolazioni meridionali per via del suo carattere indomito, come dimostra il comportamento tenuto in occasione dell'assedio di Gaeta. Nel momento dell'estrema difficoltà della dinastia, quando un regno secolare veniva piegato da corruzione, piraterie, scorrettezze e tradimenti, l'eroica Maria Sofia dimostrava tutta la sua forza restando sotto le bombe piemontesi ed esponendosi al tiro nemico visitando i soldati impegnati lungo i fronti di terra e di mare a tutte le ore del giorno. Il processo si svolgerà nella sala conferenze dell'Hotel Hilton Garden Inn di Lecce, in via Cosimo De Giorgi, 62. Chiamato a giudicare la Regina, che sarà "interpretata" da Alessandra Crocco (attrice dei cantieri teatrali Korea), è il sottosegretario di Stato agli Interni On. Alfredo Mantovano. A dibattere sulle ragioni dell'ultima regina delle Due Sicilie il "pubblico ministero" Francesco Paolo Sisto e l'avvocato (difensore di Maria Sofia) Giovanni Formicola. Testimone d'eccezione sarà il Vate Gabriele D'Annunzio, interpretato da Pier Luigi Portaluri. Il pubblico presente costituirà la giuria popolare che deciderà le sorti dell'ultima regina delle Due Sicilie. Accorrete rumorosi per l'assoluzione di Maria Sofia, eroina di Gaeta.

Nessun commento:

Posta un commento